LE LEGGI

           

 

 

 

 

Purtroppo i casi di maltrattamento, abbandono, uccisione o uso crudele di animali sono sempre numerosi. Oltre a rivolgersi agli enti per la protezione degli animali, il cittadino ha la facoltà di fare denuncia tutte le volte che ha notizia di un reato perseguibile d'ufficio. Qui di seguito sono in breve riportate le norme applicabili in tali casi e i moduli di fax-simile di denuncia scaricabili in formato Word.

 

 

 

MALTRATTAMENTO

"Chiunque, senza necessità, incrudelisce verso un animale o lo sottopone a sevizie o, tenendo conto della natura dell'animale valutata anche secondo le caratteristiche etologiche, lo sottopone a comportamenti, fatiche o lavori insopportabili é punito con la reclusione da 3 mesi a 1 anno o con la multa da € 2.500 a €10.000. Se i predetti fatti sono commessi con mezzi particolarmente dolorosi, la pena é aumentata".

modulo denuncia maltrattamento animali (.doc)

ABBANDONO

"Chiunque abbandona animali domestici o che abbiano acquisito abitudini della cattività é punito con l'arresto fino a 1 anno o con l'ammenda da € 1.000 a € 10.000".

modulo denuncia abbandono animali (.doc)

UCCISIONE

"Chiunque, per fini di crudeltà, cagiona la morte di un animale, é punito con la reclusione da 3 mesi a 18 mesi. Chiunque, senza necessità, uccide o rende inservibili o comunque deteriora animali che appartengono ad altri é punito, a querela della persona offesa, con la reclusione fino a 1 anno o con la multa fino a € 309".

modulo denuncia uccisione animali (.doc)

SPETTACOLI O MANIFESTAZIONI VIETATI

"Salvo che il fatto costituisca più grave reato, chiunque organizza o promuove spettacoli, manifestazioni, giochi o feste che comportino sevizie per gli animali é punito con la reclusione da 4 mesi a 2 anni o con la multa da € 3.000 a € 15.000".

modulo denuncia spettacoli crudeli (.doc)

I moduli di denuncia devono essere presentati ad uno o più organi competenti quali: Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Polizia Provinciale, Polizia Municipale, Guardia Forestale, Polizia Venatoria e Guardia Parco.

 

Anche i medici veterinari hanno l'obbligo di segnalare casi di maltrattamento riscontrati durante la visita di animali. Infatti l'art. 3 dispone che: "Chiunque, avendo nell'esercizio della professione veterinaria curato o visitato animali per lesioni riferibili ai delitti previsti dalla legge stessa, omette di riferirne all'autorità giudiziaria é punito con la sanzione amministrativa da 500 € a 1.500 €. In caso di ritardo, si applica una sanzione amministrativa da 300 € a 1.000 €".

 Ricordo però che le denunce anonime non hanno alcun valore!